Galleria Borghese a Roma

Galleria Borghese a Roma, cosa vedere e come prenotare

Biglietti Galleria Borghese

La Galleria Borghese si trova all’interno di una delle ville più famose di Roma, Villa Borghese.
Oggi la Galleria Borghese è uno dei musei più affascinanti d’Italia e attira ogni anni milioni di visitatori. 

All’inizio del 1600 la famiglia Borghese decise di acquistare un terreno a nord di Roma. Non appena i Borghese acquisirono notorietà nell’aristocrazia romana decidettero di costruire una villa all’interno del parco, Villa Borghese.
Fin dalla realizzazione della villa, la struttura era pensata per essere un luogo dedicato all’arte e alla cultura.
Infatti nel 1902 viene inaugurata all’interno della villa la Galleria Borghese, un museo che ospita collezioni importanti del Bernini, di Caravaggio, di Raffaello e molti altri importanti artisti. 

All’interno del museo vengono spesso allestite delle mostre temporanee per poter accogliere opere di importanti artisti. Il costo di queste mostre dipende dall’amministrazione museale e è un supplemento obbligatorio da pagare insieme al biglietto d’ingresso. 

Le opere principali di Galleria Borghese 

La Galleria Borghese si sviluppa in un totale di 20 sale suddivise tra il piano terra e il primo piano. Al suo interno sono conservate opere d’arte di altissimo rilievo che conferiscono alla Galleria Borghese una maestosità senza eguali.

Innanzitutto parliamo di uno dei più conosciuti capolavori conservati all’interno di Galleria Borghese, la statua che rappresenta Paolina Bonaparte Borghese. La scultura è opera del grande Antonio Canova che desidera rappresentare Paolina come una Venere vincitrice, associata all’ideale di bellezza.
Paolina Borghese è la protagonista di una sala dedicata a importanti opere scultoree. Si trova al centro per far si che si possa ammirare da ogni sua angolazione, così come voluto da Antonio Canova.

Sempre a Galleria Borghese, procedendo lungo il percorso espositivo, è possibile ammirare anche Apollo e Dafne, scultura di epoca barocca realizzata dal grande Gian Lorenzo Bernini.
La scultura rispecchia pienamente la caratteristica delle statue di Bernini, improntate quindi sul movimento e la dinamicità dei soggetti rappresentati. Per entrambi i personaggi infatti è possibile comprendere che stanno correndo, questo si nota maggiormente dalla tensione dei muscoli di Apollo. L’attenzione con cui Bernini cura i particolari consente a chi guarda l’opera di essere coinvolto a pieno nell’azione.

Molto importanti sono anche i dipinti esposti a galleria Borghese di Tiziano e Caravaggio.
Amor sacro Amor profano è uno dei più famosi dipinti di Tiziano che si trova all’interno della Sala di Psiche, la sala dedicata ai grandi maestri veneziani. Mentre per Caravaggio sono presenti molti dipinti tra i quali Davide con la testa di golia e il  Bacchino Malato. 

Oltre a queste opere troviamo anche alcune opere fra i principali artisti di epoca cinquecentesca e seicentesca come Raffaello, Bronzino e Domenichino.

Il progetto delle Dieci Grandi Mostre

All'interno del Museo di Galleria Borghese, come abbiamo già detto, sono conservate le opere più importanti dei maggiori artisti del Cinquecento e Seicento. Gran parte di queste opere non può essere spostata dalla propria sede, in quanto troppo delicate, troppo grandi o su supporto troppo fragile per spostarsi.
É perciò impossibile il trasferimento delle stesse in occasione di mostre temporanee monografiche sulla produzione artistica di questi famosissimi artisti.
Per questa ragione, è stato creato il progetto di organizzare proprio all'interno di Galleria Borghese dieci grandi mostre monografiche, in dieci anni per approfondita la conoscenza dei singoli autori , avvalendosi di prestiti da parte delle maggiori istituzioni museali.
La prima mostra, dedicata a Raffaello, venne allestita nel 2006. A seguire fino al 2015 si sono alternati gli artisti da Canova a Bernini. 

Come arrivare a Galleria Borghese

La Galleria Borghese si trova in Piazza Scipione Borghese.
L’area di Villa Borghese è facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto pubblici.

Come prenotare i biglietti per Galleria Borghese

La prenotazione per Galleria Borghese è obbligatoria in quanto c’è un numero massimo di persone che la Galleria può contenere allo stesso momento. Per entrare in Galleria Borghese quindi ci sono varie possibilità per l’ingresso.

Come prima possibilità c’è la disponibilità di acquistare i biglietti d’ingresso semplici per l’ingresso alla Galleria Borghese. Per la prenotazione ci sono disponibilità di ingresso in fasce orarie dalle 9:00 alle 17:00 con ingresso ogni due ore. La visita dura 2 ore. TRascorso il tempo verrete accompagnati fuori per fare entrare le persone della fascia oraria successiva. Questa tipologia di biglietto include solamente l’ingresso salta coda, una volta entrati siete liberi di visitare autonomamente il museo.
Se desiderate un audioguida avete la possibilità di noleggiarle una volta all’interno della galleria se disponibili in quel momento.

La seconda possibilità è quella della visita guidata di gruppo. Questa possibilità è per chi desidera avere una guida ufficiale che vi spiega le opere più importanti. Il tour ha una durata di circa 2 ore, dopo tale termine sarete invitati ad uscire per far accedere i visitatori della fascia oraria successiva. Le fasce orarie prenotabili sono ogni due ore dalle 9:00 alle 17:00.

Infine c’è la possibilità di prenotare un tour con guida privata. Il vantaggio di questa tipologia di tour  è proprio una guida riservata solamente per voi. La visita ha una durata di circa 2 ore e 30, con introduzione della Villa all’esterno e successivamente ingresso alla Galleria Borghese. La visita può essere personalizzata in base ai vostri interessi. Anche in questo caso la prenotazione è disponibile dalle 9:00 alle 17:00 con asce orarie ogni due ore.

Quando è gratis l’ingresso alla Galleria Borghese?

La Galleria Borghese, essendo un museo statale, ha l’ingresso gratuito ogni prima domenica del mese salvo eccezioni. La prenotazione in questo caso va fatta direttamente contattando il museo.

In quali orari si può visitare Galleria Borghese?

Galleria Borghese è aperta tutti i giorni eccetto il lunedì dalle 9:00 alle 19:00 (ultimo ingresso alle 17:00). E' invece straordinariamente aperta il lunedì di Pasquetta.
La Galleria Borghese è chiusa per Capodanno e Natale.

Prenota il biglietto per Galleria Borghese