Biglietti per i Giardini Vaticani

Biglietti per i Giardini Vaticani

I Giardini Vaticani rappresentano il grande cuore verde della Città del Vaticano. Sono racchiusi all'interno delle mura vaticane a Roma e sono visitabili prenotando varie tipologie di ingresso e tour guidati. Scopriamo come visitarli e cosa vedere!

I Giardini Vaticani si trovano all'interno dello Stato Vaticano aRoma, più precisamente in Viale Vaticano ad ovest della Basilica di San Pietro. I giardini papali occupano ben 23 ettari dei 0,44 km quadrati della Città del Vaticano. Si estendono da Sud a Nord-Ovest del piccolo stato. I Musei Vaticani li separano dalla zona Nord, in cui risiedono le banche, il giornale e i palazzi apostolici dove abita il pontefice.
Sin dal 1279, quando Papa Niccolò III riportò la residenza papale dal Laterano al Vaticano, i giardini furono e sono il luogo di riposo e meditazione del Papa.
A volere la creazione di questo immenso parco fu il Pontefice Niccolò III Orsini che da grande conoscitore quale era di piante medicinali fece realizzare un orto per la coltivazione di erbe medicinali e un frutteto.
I Giardini Vaticani furono inaugurati ne 1279 e hanno avuto il loro periodo di migliore sviluppo architettonico tra il XVI e il XVII.
Questi nuovi spazi diventarono ben presto un’area di relax e di meditazione per i pontefici oltre che luogo di visita da parti di molti turisti provenienti da ogni parte del mondo.

tour giardini vaticani

COME ARRIVARE AI GIARDINI VATICANI

I Giardini Vaticani si trovano nello Stato del Vaticano e sono facilmente raggiungibili con il servizio di trasposto pubblico. Basterà recarsi in Viale Vaticano all’ingresso dei Musei Vaticani. Con la metro linea A le fermate più vicine sono Ottaviano o Cipro. Se si utilizza il bus le fermate più vicine sono quella del Piazzale antistante i Musei Vaticani prendendo il 49, fermata Piazza del risorgimento (32, 81, 982), fermata Via Leone IV / Via degli Scipioni (492, 990).

COME VISITARE I GIARDINI VATICANI SENZA CODE

tour dei giardini vaticani roma

E’ possibile visitare i Giardini Vaticani attraverso un tour in minibus ecologico che consente al visitatore di osservare l’interno del più piccolo Stato del Mondo, tra grandi monumenti, opere d’arte e meraviglie naturali. Il percorso è effettuato in minibus, non sono previste fermate intermedie e conduce alla scoperta di un indimenticabile patrimonio architettonico e artistico.
I visitatori sono accompagnati durante tutto il percorso dalla spiegazione di un’audio guida nella lingua prescelta al momento della prenotazione.
Il tour ha una durata di circa 45 minuti e non sono previste fermate intermedie.
La visita viene effettuata dal Lunedì al Sabato in varie fasce orarie.
Le audio guide sono disponibili in varie lingue tra cui italiano, inglese, spagnolo, francese, tedesco, portoghese e russo.
Il prezzo del biglietto include anche la possibilità, al termine del tour guidato, di visitare liberamente (senza guida e limitatamente al giorno di emissione) i Musei Vaticani e la Cappella Sistina.
Il tour dei Giardini Vaticani non è accessibile ai visitatori in sedia a rotelle né a bambini sotto i 6 anni di età per ragioni di sicurezza.
L’itinerario della visita è suscettibile di variazioni per impreviste attività della Santa Sede o dello Stato della Città del Vaticano.

I GIARDINI VATICANI COSA VISITARE

Giardini Vaticani a Roma

Passeggiando all’interno dei Giardini Vaticani si possono ammirare molte fontane tra cui famosa è la Fontana della Galera, un galeone che spara dei getti d’acqua dai suoi cannoni. A seguire, la Fontana delle Ranocchie, nel giardino alla francese, così chiamata per vie delle quattro rane che la costituiscono dalle quali escono zampilli d’acqua.
Durante la visita troviamo inoltre la Fontana dell Aquila (o dell’Aquilone) scolpita da Jan Van Salten per Papa Paolo V Borghese, la cui forma è quella di una grotta su cui si poggia un’aquila con sotto due draghi che spruzzano acqua. Altra notevole fontana all’interno dei Giardini Vaticani è la Fontana del Sacramento a forma di altare con zampilli che danno l’effetto ottico di candele.

All’interno dei Giardini Vaticani molte sono anche le opere scultoree. La Modonna di Guadalupe in marmo bianco e la scultura in bronzo della Madonna di Fatima ad esempio. Nel Cortile della Pigna si trova la statua in bronzo di San Pietro Apostolo, realizzata da Filippo Gnaccarini.
Salendo sul Colle Vaticano si incontra il Giardino alla Francese, ornato di camelie, cespugli di oleandri e rose, e da qui si può ammirare un bellissimo panorama che si spinge sui Colli Albani e sulla ex residenza estiva papale di Castel Gandolfo. Altrettanto bello e di meritevole interesse è il Giardino all’Italiana con piante, alberi e cespugli potati con forme geometriche. Nei Giardini Vaticani oltre alle mura, alle fontane, alle statue, si trovano anche grotte dedicate alla Madonna, ad esempio quella dedicata alla Madonna della Guardia, eretta dal genovese Papa Benedetto XV e la riproduzione della Grotta di Lourdes edificata nel 1902.
Oltre ai suggestivi paesaggi naturali all’interno dei Giardini Vaticani ci sono molte testimonianze storico-artistiche tra cui le Mura Leonine, fatte erigere a protezione del primo nucleo della Città del Vaticano e volute da Papa Leone VI.
Altro reperto storico artistico presente nei Giardini Vaticani è la Torre di San Giovanni sulla cima del Colle Vaticano. Per continuare ne possiamo citare molti altri come la Casa del Giardiniere d’inizio XIII che oggi ospita il capo dei 27 esperti di giardinaggio che tutti i giorni si prendono cura di quest’area verde e la Palazzina della direzione della Radio Vaticana. All’interno dei Giardini Vaticani si trova anche la Casina di Pio IX che comprende una villa con stucchi e una loggia con fontana, e la Palazzina della Pontificia delle Scienze e delle Scienze Sociali. Non tutti sapranno che in questi giardini si trova anche la centrale trasmittente da cui venne trasmesso il primo messaggio radio della storia, a inviarlo fu Guglielmo Marconi alla presenza di Pio XI.

Prenota il tour dei Giardini Vaticani!